ECCETTO TOPOLINO A GENOVA


L'EDITORE, L'AUTORE E GLI ACCORDI NEL MONDO DELL'IMMAGINE

29 GIUGNO 2012, ore 16.30
Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale, Genova
CONVEGNO

A cura di Associazione Comics Academy

Saranno presenti
Ivo Milazzo Presidente e Referente Commissione Legale dell'Associazione Illustratori
Fabio Gadducci Saggista
Luca Borzani Presidente di Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura
Luca L. Montagliani  Direttore Artistico della Genoa Comics Academy



Venerdì 29 giugno, alle ore 16.30, presso la Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale, si terrà il convegno aperto a tutti dal titolo "L'editore, l’autore e gli accordi nel mondo dell’immagine”, realizzato dall’Associazione Comics Academy, in collaborazione con Creative Cities. Parteciperanno Ivo Milazzo, fra i più noti disegnatori italiani e ideatore d “Ken Parker, qui in veste di Presidente e Referente Commissione Legale dell'Associazione Illustratori, Fabio Gadducci, saggista e traduttore, esperto di diritto d’autore e autore di numerosi testi sul mondo del fumetto, Luca Laca Montagliani, direttore Artistico di Genoa Comics Academy e Luca Borzani, Presidente di Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura. Attraverso una panoramica storica il confronto mira a inquadrare il futuro possibile degli accordi contrattuali fra illustratori e editori. Nel corso dell'incontro verrà presentato l’attuale testo del Contratto per l'Editoria, presentato il 2 marzo scorso (alla VI edizione di Bilbolbul, Festival Internazionale di Fumetto di Bologna) e realizzato con la collaborazione di alcuni editori. Il contratto si pone come alternativa alle ormai inadeguate convenzioni tra editori e illustratori, che non rappresentano più, anche in termini giuridici, le dinamiche professionali del settore. L’applicazione di questo documento non è purtroppo ancora pratica diffusa, la giornata mira dunque alla comunicazione di uno strumento fondamentale per chi voglia operare professionalmente nel campo dell'editoria.

A margine dell'incontro sarà presentato il volume "Eccetto Topolino. Lo scontro culturale tra Fascismo e Fumetti" (NPE, 2011), di Fabio Gadducci, Leonardo Gori e Sergio Lama. Il saggio racconta la storia dell'editoria italiana a fumetti negli anni Trenta del Novecento: un approfondito dietro le quinte sull'avvento dei comics americani nel nostro Paese, sull'euforia collettiva per i grandi eroi dell'avventura (Topolino, Flash Gordon, L'Uomo Mascherato, Mandrake) e sulla violenta reazione che questa suscitò fra gli educatori e nel regime fascista, culminata con le proibizioni del 1938 che salvarono dal bando solo l'opera di Walt Disney. Correggendo i molti errori tramandati in tanti anni di pubblicistica specializzata, l'opera prende in esame i documenti finora inediti dell'archivio di Guglielmo Emanuel, agente del King Features Syndicate, e dello scrittore Federico Pedrocchi, autore di punta della Mondadori: ne esce uno spaccato inedito dell'Italia anni Trenta e dei giochi di potere legati al mondo dell'editoria, con protagonisti Benito Mussolini, William R. Hearst, Cesare Zavattini, Giovanni Gentile e molti altri.


Fabio Gadducci

Fabio Gadducci è nato a San Giovanni Valdarno (Arezzo) nel 1966. È professore associato di Informatica presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Pisa, e si occupa da sempre di fumetto e narrativa popolare. È autore di “Notes on the early decades of Italian Comic Art” (Felici, 2006) sulla nascita del fumetto in Italia e, insieme a Mirko Tavosanis, di “Casa Disney. Autori e diritto d’autore” (PuntoZero, 2000), testo sulle problematiche legate al diritto d’autore, nella major americana. Dirige con Matteo Stefanelli e Michel Kempeneers la rivista “SIGNs-Studies in Graphic Narratives”, dedicata ai comics delle origini, e cura per Rizzoli Lizard la collana dedicata alle opere di Magnus. Per anni parte dello staff organizzativo di Lucca Comics, ha lavorato per numerose case editrici italiane come saggista e traduttore
dall’inglese di testi a fumetti e in prosa, da solo e in collaborazione con Mirko Tavosanis. Assieme a Leonardo Gori e Sergio Lama ha recentemente pubblicato "Eccetto Topolino. Lo scontro culturale tra Fascismo e Fumetti" (NPE, 2011), che racconta la storia dell’editoria a fumetti in Italia negli anni Trenta, dallo sconvolgente arrivo delle strisce americane (così diverse dalle “storie educative” per l’infanzia dell’epoca) alla nascita di una grande produzione autoctona, grazie anche alla messa al bando dei comics americani del 1938. Dei quali fu vietata la traduzione, “Eccetto Topolino”, appunto.

Informazioni
Centro Sivori Polivalente
Salita S. Caterina 12r - 16124 Genova
Orario di segreteria dal lunedì al venerdì 16.30/19.30
Telefono 010 8680658
Email info@genoacomicsacademy.it
www.genoacomicsacademy.it
FB Genoa Comics Academy